Completata la mappatura del genoma del grano duro

Riportiamo da Coltura&Cultura:

“E’ stato completato il sequenziamento del genoma del frumento, attraverso la raccolta e l’assemblaggio dei dati di sequenza. Ad annunciare questo importante risultato è stato il Consorzio internazionale per il sequenziamento del genoma del frumento duro.

Questo avanzamento scientifico ricopre un’importanza notevole anche nell’ambito dello studio di malattie umane collegate al consumo di grano duro come la celiachia. Lo studio ha visto la partecipazione di numerosi centri di ricerca e università tra cui il Crea, centro di ricerca specializzato del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

“Il completamento della mappatura del genoma del frumento – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – è un traguardo raggiunto che ci riempie di orgoglio. Grazie ai nostri ricercatori l’Italia si conferma uno dei paesi guida nello sviluppo degli studi scientifici nel settore agroalimentare. Un grande ringraziamento va allo staff dei ricercatori del Crea, che ha svolto un ruolo molto importante per raggiungere l’obiettivo. Si tratta di un punto di partenza fondamentale anche per lo sviluppo di uno dei filoni più importanti del nostro piano ricerca da 21 milioni di euro sulle biotecnologie sostenibili, che vede il frumento tra le aree più importanti di intervento. Un piano che punta a tutelare ancora meglio i fondamentali del modello agricolo nazionale: biodiversità e sostenibilità“.”

Leave a Reply